Fiori di Bach

Agire sulle emozioni, trasformare quelle negative che si manifestano attraverso sofferenze fisiche in positive, e farlo attraverso i fiori. Alla base delle teorie del medico gallese Edward Bach, la convinzione che “il bene cura il male”, dove il fiore rappresenta il bene e la malattia il male.

Secondo Bach la floriterapia è il metodo non per combattere la malattia ma per sviluppare le attitudini che permettono all’uomo di superarla.

I rimedi, secondo il medico gallese, devono essere semplici, innocui ed efficaci. Semplici perché devono essere alla portata di tutti, innocui perché derivati da semplici fiori di campo, efficaci in quanto agiscono sullo stato d’animo della persona ammalata.

Partendo da queste basi, Bach ha individuato 38 fiori, suddivisi in sette gruppi: per la paura, per coloro che soffrono d’incertezza, per l’insufficiente interesse per il presente, per la solitudine, per l’ipersensibilità alle influenze e alle idee, per lo scoraggiamento e la disperazione, per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri.

I fiori vengono trattati o con il metodo della macerazione o con la bollitura e successivamente diluiti in brandy. A secondo del numero di diluizioni si parla di tintura madre, diluizione stock o diluizione d’uso.

Per la Paura

Mimulus (Mimolo)

Cura paure, timidezza, insicurezze. Sono tutte paure conosciute, specifiche e precise.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Paura dell'aereo
  • - Timidezza causata dalla paura
  • - Paura che fa arrossire
  • - Paura per causa conosciuta
  • - Aggressività che nasconde la timidezza
  • - Ansia per la scuola
  • - Ansia per una paura conosciuta
  • - Paura degli animali
  • - Balbuzie a causa di paure
  • - Loquacità per nervosismo o paure
  • - Paura degli spazi aperti, agorafobia
  • - Stanchezza provocata dallo stare in compagnia
  • - Incertezza a causa di paure
  • - Ipocondria
  • - Ansia per la scuola
  • - Paura delle discussioni animate
  • - Ipersensibilità al freddo

Il traguardo da raggiungere è la sicurezza che permette di andare incontro al mondo con calma, coraggio e forza, tenendo conto della propria sensibilità.

Aspen (Pioppo)

Cura paure indefinite e vaghe, paure di qualcosa di ignoto, paure che si manifestano quando i problemi sono vissuti ancora prima che accadano. Adatto per tutte le persone che hanno una particolare sensibilità e per le paure dei bambini.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Paura del buio
  • - Paura come anticipazione
  • - Ansia per anticipazione
  • - Paura di forze invisibili, della magia
  • - Ansia con paure immotivate
  • - Paura vaga e indefinita
  • - Paura delle aggressioni
  • - Ansia indefinita
  • - Ansia improvvisa

Il traguardo da raggiungere è trasformare la propria sensibilità in fonte di sicurezza, aumentando il proprio coraggio.

Red Chestnut (Castagno rosso)

Cura la paura per la salute e per l’incolumità, sia propria che degli altri. Sono quelle persone che al minimo ritardo pensano al peggio, continuamente in ansia per i propri cari. Sembrerebbe il fiore per i genitori ma non sono solo essi gli unici costantemente in pensiero.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Ansia per le persone care e pensieri negativi sulla loro salute
  • - Ansia per le difficoltà degli altri
  • - Cordone ombelicale difficile da sciogliere
  • - Attitudine a limitare la libertà altrui per le proprie paure
  • - Possessività negli affetti

Il traguardo da raggiungere è vivere una vita libera e sicura, pensare ai propri cari in modo sereno e tranquillo e sviluppare una grande forza di aiuto verso essi, anziché comunicare loro la propria ansia.

Cherry Plum (Mirabolano)

Cura la paura di perdere il controllo di sé stessi, quando si ha la sensazione di essere sul punto di esplodere, di poter fare del male a sé stessi e agli altri. È il rimedio da usare anche quando si è perso il controllo o quando si manifestano atteggiamenti compulsivi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Paura di perdere il controllo
  • - Impulsi che si teme di non poter controllare
  • - Paura della pazzia
  • - Crollo nervoso
  • - Ira con accessi improvvisi
  • - Sensazione di pressione interiore
  • - Tremori
  • - Ansia trattenuta interiormente

Il traguardo da raggiungere è imparare a gestire la propria energia con sicurezza e spontaneità, fare diventare ogni situazione fonte di forza e capacità.

Rock Rose (Eliantemo)

Cura il terrore, è una paura incontrollata che rende impossibile pensare e decidere con lucidità. Nonostante si sappia cosa fare, non si riesce a reagire, si è bloccati.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Cuore che sembra fermarsi per la paura o con ritmo accelerato per angoscia
  • - Ansia e paura che bloccano
  • - Paura dopo incubi
  • - Loquacità per panico e angoscia
  • - Ansia che fa sudare
  • - Tachicardia per angoscia
  • - Terrore della morte
  • - Paura che non si vuole ammettere

Il traguardo da raggiungere è calma e coraggio, la forza ritorna e permette di agire anche nelle situazioni di soccorso.

Per colore che soffrono di incertezza

Wild Oat (Forasacco)

Cura l’indecisione riguardo alla propria vocazione, lo stato d’animo di chi pensa di voler fare qualcosa di importante ma non sa che strada prendere e “vaga”, diventando preda della frustrazione.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Mancanza di orientamento
  • - Ambizione senza contenuto
  • - Insoddisfazione
  • - Cambiamento frequente di lavoro per insoddisfazione
  • - Illusioni che non permettono di mettere le proprie radici
  • - Depressione con rassegnazione
  • - Eccessiva versatilità
  • - Dispersività

Il traguardo da raggiungere è entrare in contatto con le proprie capacità e il proprio intuito, capire così qual è il proprio ruolo e capire con chiarezza quale strada imboccare.

Scleranthus (Scleranto – Fior Secco)

Cura l’incapacità di scegliere fra due alternative, sia che esse riguardino le piccole o le grandi decisioni della vita. È l’indecisione che provoca sbalzi d’umore, passando rapidamente dall’allegria alla tristezza. Di fronte a due opzioni si valutano pro e contro, rischiando di bloccarsi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Equilibrio oscillante
  • - Inaffidabilità a causa dell’incertezza
  • - Alternanza di attività e stanchezza
  • - Alternanza di umore
  • - Apatia e iperattività
  • - Depressione alternata a mania
  • - Incertezza che non si confida a nessuno
  • - Nausea
  • - Instabilità durante le mestruazioni
  • - Bulimia alternata ad anoressia
  • - Alternanza dell'umore come stato mentale

Il traguardo da raggiungere è aiutare la persona ad agire con più decisione e a capire ciò che veramente vuole, basare la propria vita sull’equilibrio e sulla chiarezza delle proprie scelte.

Cerato (Piombaggine)

Cura la mancanza di fiducia nelle proprie decisioni, tipica di chi non crede in sè stesso. Sono persone che non hanno difficoltà a decidere ma, successivamente, cominciano ad avere dubbi, si tormentano, chiedono consigli e finiscono per essere ancora più confusi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Bisogno dei consigli altrui e continua richiesta
  • - Bisogno eccessivo di informazioni
  • - Bisogno dell'opinione altrui
  • - Paura di sbagliare per indecisione
  • - Non si ha fiducia delle proprie intuizioni
  • - Cambiamento continuo dietro i consigli altrui

Il traguardo da raggiungere è ritrovare la fiducia nelle proprie capacità di giudizio, imparare ad ascoltare il proprio intuito e a fare affidamento su esso.

Hornbeam (Carpino)

Cura la “sindrome del lunedì mattina”, la sensazione di alzarsi già stanchi, la stanchezza al solo pensiero di fare qualcosa e la tendenza a rimandare. Stanchezza che è solo a livello mentale perché appena si parte la sensazione di spossatezza passa.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Noia per il quotidiano
  • - Stanchezza (soprattutto al mattino) che poi passa
  • - Apatia del lunedì mattina
  • - Stanchezza mentale
  • - Stanchezza che svanisce con le novità
  • - Saturazione mentale
  • - Dubbi sulla propria forza
  • - Stress da eccessivo studio
  • - Indecisione per mancanza di forze
  • - Occhi stanchi

Il traguardo da raggiungere è vedere ogni giorno come un nuovo inizio, ricco di vitalità e stimoli, affrontare la vita con energia e vivacità.

Gentian (Genzianella)

Cura lo scoraggiamento dopo un insuccesso, l’avvilimento quando qualcosa va male, la tentazione di abbandonare dopo ogni ostacolo. Sensazioni che vanno via quando le cose ricominciano ad andare bene ma il rimedio va assunto prima per migliorare la situazione.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Depressione per una causa conosciuta
  • - Scoraggiamento dopo una difficoltà
  • - Scoraggiamento dopo una ricaduta
  • - Depressione dopo un insuccesso
  • - Fastidio per i ritardi
  • - Scetticismo
  • - Pessimismo

Il traguardo da raggiungere è la consapevolezza di potersi risollevare, trovare nuove strade e superare gli ostacoli.

Gorse (Ginestrone)

Cura la disperazione di chi pensa che per loro non c’è più speranza, di chi ha deciso di arrendersi, ha smesso di lottare e non accetta alcun incoraggiamento ma poi ci ritenta, ancora una volta.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Rassegnazione con disperazione
  • - Sensazione di incurabilità
  • - Rassegnazione dolorosa
  • - Depressione con rassegnazione
  • - Perdita di speranza
  • - Depressione e delusione dopo ricaduta
  • - Passività

Il traguardo da raggiungere è aumentare la fiducia nei propri obiettivi, tornare a sperare nel proprio destino, non lasciarsi andare. Il rimedio aiuta a vedere le cose sotto una luce diversa, rinnovando la fiducia nel proprio futuro che viene affrontato con più sicurezza.

Per l'insufficiente interesse per il presente

Clematis (Vitalba)

Cura la sensazione di essere svampiti, con scarsa memoria. Sono le persone che sognano ad occhi aperte, che fantasticano sul futuro o su un altro presente, che si astraggono dalla realtà impedendo ai loro sogni di concretizzarsi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Mancanza di concentrazione per distrazione
  • - Tendenza a sognare ad occhi aperti e ad essere disattenti
  • - Difficoltà ad apprendere per mancanza di concentrazione
  • - Difficoltà di concentrazione
  • - Inclinazione a piccoli incidenti a causa di distrazione
  • - Scarsa memoria per i dettagli
  • - Apatia con sonnolenza

Il traguardo da raggiungere è la concretizzazione dei propri sogni: il rimedio aiuta a riportare le persone con i piedi per terra affinchè possano costruire qualcosa di reale e non solo di desiderato.

Honeysuckle (Caprifoglio)

Cura la nostalgia, il desiderio di restare ancorati al passato credendo che esso sia migliore di ciò che si vive nel presente. È lo stato d’animo chi di pensa che i giorni migliori siano quelli passati e per questo non ha alcuna fiducia nel futuro.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Rimpianti
  • - Nostalgia per cose o situazioni che si sono lasciate
  • - Mancanza di concentrazione perché si pensa al passato
  • - Sensazione di essere intrappolati nel passato
  • - Malinconia per i ricordi

Il traguardo da raggiungere è la consapevolezza del presente, trarre gioia dal presente imparando dal passato senza però riviverlo.

Wild Rose (Rosa canina)

Cura l’apatia, l’indifferenza nei confronti delle cose quotidiane, la mancanza di interesse nei confronti della vita, la stanchezza e la scarsa energia provocate dal disinteresse e dalla rassegnazione. Sono persone che non si lamentano ma che restano indifferenti, scrollano le spalle e si lasciano vivere.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Rassegnazione senza lamentarsi
  • - Depressione con apatia
  • - Indolenza
  • - Apatia che non permette di fare niente
  • - Tristezza apatica
  • - Apatia paralizzante

Il traguardo da raggiungere è ritrovare la spensieratezza, ritrovare uno scopo nella vita che scacci l’apatia, uscire dal torpore per vivere ogni momento come fonte di gioia.

Olive (Olivo)

Cura la stanchezza, la spossatezza, il continuo desiderio di dormire. È una stanchezza più fisica che mentale, che in genere si presenta dopo un periodo di particolare impegno per sé stessi o per gli altri.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Stanchezza fisica
  • - Bisogno di sonno
  • - Spossatezza
  • - Profonda astenia
  • - Esaurimento fisico
  • - Mancanza di energia
  • - Nausea per l’eccessiva stanchezza
  • - Sfinimento

Il traguardo è recuperare la forza e la fiducia per andare avanti, ravvivare l’energia e ritrovare vitalità.

White Chestnut (Castagno bianco)

Cura i pensieri assillanti, quelli indesiderati che continuano a tormentare una persona in una sorta di lavorìo mentale continuo. È come se la mente tornasse sempre agli stessi pensieri, agli stessi problemi, alle idee che continuano a ronzare in testa e non permettono di concentrarsi su altre cose.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Mancanza di concentrazione per troppi pensieri
  • - Pensieri persistenti, circolari, ripetitivi
  • - Confusione mentale
  • - Rimuginare continuamente sulle cose da fare
  • - Iperattività mentale
  • - Insonnia per troppi pensieri

Il traguardo da raggiungere è riprendere il controllo dei propri pensieri, ritrovare la calma e affrontare in maniera razionale le cose.

Mustard (Senape)

Cura la malinconia profonda, la tristezza senza un motivo apparente. L'umore cambia velocemente senza nessun motivo e spesso, nonostante si abbia tutto ciò che si vuole, non ci si sente felici.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Depressione endogena
  • - Tristezza senza causa
  • - Depressione che appare e scompare senza motivo
  • - Depressione per causa sconosciuta
  • - Malinconia
  • - Mestruazioni con instabilità
  • - Alternanza improvvisa dell'umore

Il traguardo da raggiungere è riscoprire i valori della serenità, scacciare queste nubi che oscurano la vita, ritrovare la gioia.

Chestnut Bud (Gemma di Ippocastano)

Cura la difficoltà ad imparare dai propri errori. Sono persone che ripetono sempre gli stessi errori, incappano negli stessi schemi mentali, incontrano sempre gli stessi tipi di persone. È come se dessero talmente poco peso al proprio passato da non accorgersi degli errori commessi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Difficoltà ad apprendere
  • - Apatia nell’apprendere
  • - Distrazione per disinteresse
  • - Ricadute negli stessi comportamenti
  • - Difficoltà ad imparare dalle esperienze
  • - Compulsività
  • - Concentrazione solo sui propri progetti
  • - Mancanza di spirito di osservazione

Il traguardo da raggiungere è liberarsi dai vecchi schemi limitanti, sfruttare ogni occasione di vita come fonte di apprendimento, andare avanti verso esperienze veramente nuove.

Per la solitudine

Impatiens (Non mi toccare)

Cura l’impazienza, l’irritabilità causata dalla lentezza. Sono persone che fanno tutto di fretta e non sopportano le persone lente, preferiscono fare da soli piuttosto che aspettare gli altri.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Impazienza
  • - Iperattività, ci si muove in continuazione
  • - Fastidio per i contrattempi
  • - Intrattabilità appena svegli
  • - Insofferenza a consigli e interferenze
  • - Balbuzie per la fretta
  • - Bulimia, si consumano tante energie, si ha una fame esagerata, si può diventare aggressivi
  • - Decisioni affrettate
  • - Collo teso, torcicollo
  • - Incidenti a causa dell’eccessiva fretta

Il traguardo da raggiungere è quello di vivere la propria vita con pazienza, essere meno frettolosi, capire che la velocità non è frenesia, accettare il ritmo altrui. Utile anche per calmare l’agitazione mentale.

Heather (Erica)

Cura l’ansia di chi cerca ossessivamente la compagnia altrui per poter raccontare i fatti propri. Bach li definisce “attaccabottoni”, fanno di tutto per circondarsi di persone a cui parlare senza sosta. Rischiando però di farli allontanare quando la solitudine è la cosa che temono di più.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Eccessiva loquacità
  • - Bisogno di attenzioni continue
  • - Predisposizione a inventare malattie o ad autocompatisri, per ricevere attenzioni
  • - Fare di tutto per evitare la solitudine
  • - Pianto facile
  • - Cibo come ossessione
  • - Possessività verso chiunque per paura della solitudine
  • - Ansia a causa di eccitazione

Il traguardo da raggiungere è imparare ad ascoltare, entrare in contatto con gli altri trasformando il proprio bisogno di parlare in una grande capacità di essere d’aiuto agli altri.

Water Violet (Violetta d’acqua)

Cura quella barriera che talune persone creano fra sé e il mondo esterno: sono persone molto capaci e molto sicure di sé, che stanno bene con sé stesse più che con gli altri. Il rischio è quello di isolarsi o di apparire superbi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Orgoglio, riservatezza, indipendenza
  • - Pensare di potere risolvere tutti i problemi da soli
  • - Parlare poco
  • - Indipendenza dalle opinioni altrui
  • - Collo rigido
  • - Rigidità Articolare

Il traguardo da raggiungere è ritrovare l’equilibrio, ritrovare la capacità di mettersi in relazione con il prossimo.

Per l’ipersensibilità alle influenze e alle idee

Agrimony (Agrimonia – Eupatoria)

Cura la paura di mostrare i propri sentimenti. Sono persone che dietro ad una maschera sorridente nascondono il loro reale stato d’animo. Non amano stare da soli perché in questo caso le loro ansie emergono, ricorrono ad alcool o stupefacenti per continuare a mostrare questo volto apparentemente allegro.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Allegria forzata
  • - Fame nervosa, mangiare di notte perché in preda all’ansia
  • - Tendenza ad evitare le discussioni
  • - Incapacità di seguire una dieta
  • - Senso di oppressione al petto
  • - Mangiarsi le unghie
  • - Digrignare i denti nel sonno

Il traguardo da raggiungere è mostrare il vero volto, non avere paura dei propri sentimenti, imparare ad accettare la propria personalità. Continueranno ad essere persone allegre e spiritose ma rideranno anche dei propri problemi, senza cercare più di nasconderli.

Centaury (Centaurea Minore)

Cura l’incapacità di imporsi, di dire no. Sono persone di animo buono, sensibili e disponbili. Spesso però non sanno rifiutare il proprio aiuto, si ritrovano schiavi dei desideri altrui.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Incapacità di opporsi
  • - Bisogno di conferme continue da parte degli altri
  • - Eccessiva disponibilità verso gli altri, tanto da dimenticare i propri interessi
  • - Sentirsi sfruttati
  • - Scarsa stima di sé stessi
  • - Ansia di piacere agli altri
  • - Paura delle discussioni
  • - Timidezza

Il traguardo da raggiungere è sviluppare coraggio ed autodeterminazione, aiutare gli altri ma riuscendo ad essere consapevoli del proprio valore e dei propri bisogni.

Holly (Agrifoglio)

Cura la collera generata dal sospetto, dall’odio, dall’invidia, dalla gelosia. Sono persone che vedono raggiri dietro ogni cosa, che non si fidano e pesano che dietro ogni avvenimento ci celi qualcosa di negativo.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Gelosia morbosa
  • - Astio e invidia
  • - Assenza di amore verso il prossimo
  • - Aggressività provocata da una delusione o da gelosia
  • - Rabbia espressa

Il traguardo da raggiungere è quello di vivere senza tensioni, di amare con chiarezza e di stimolare la generosità d’animo.

Walnut (Noce)

Cura i disagi causati dal cambiamento, le tensioni causate dal passaggio dal vecchio al nuovo, i dubbi delle scelte influenzate dalle opinioni altrui.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Ipersensibilità ai cambiamenti
  • - Eccessiva influenzabilità
  • - Incostanza
  • - Ansie legate a periodi particolari della vita come menopausa, pubertà, gravidanza, matrimonio, un nuovo lavoro o la pensione

Il traguardo da raggiungere è la serenità con cui affrontare ogni nuova fase. Aiuta a rompere i legami con il passato per affrontare una nuova tappa con sicurezza e senza sofferenze.

Per lo scoraggiamento e la disperazione

Larch (Larice)

Cura la mancanza di fiducia in sé stessi. Sono persone che non credono nelle proprie capacità, che vedono il meglio sempre e solo negli altri, che per paura di fallire non provano nemmeno a raggiungere i propri obiettivi. Questa scarsa sicurezza in sé stessi può essere stata trasmessa dall’ambiente familiare o, viceversa, derivare da genitori iperprotettivi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Ansia da prestazione
  • - Paura dell'altro sesso
  • - Esitazione e timore di fallire
  • - Paura di esporsi
  • - Senso di inferiorità
  • - Spirito rinunciatario
  • - Blocco della creatività

Il traguardo da raggiungere riconquistare fiducia in sé stessi: si tratta di andare avanti guardando al percorso da fare e senza preoccuparsi del risultato. Più sarano capaci di “buttarsi” più otterranno successo.

Elm (Olmo inglese)

Cura l’eccesso di responsabilità che provoca senso di inadeguatezza. Sono persone in gamba, di successo, capaci di farsi carico di grandi compiti. Proprio per questo però a volte vengono sopraffatti e hanno la sensazione di non essere in grado di reggere il peso di tutto. Ci si sente pressati e si ha una sensazione di debolezza, anche fisica, al solo pensiero di tutti gli impegni da affrontare.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Sensazione momentanea di scoraggiamento, inadeguatezza, fallimento
  • - Perfezionismo
  • - Depressione perché si pensa di non essere abbastanza forti
  • - Ansia di essere perfetti, anche a costo di fare sforzi eccessivi

Il traguardo da raggiungere è recuperare la forza con cui affrontare le proprie responsabilità, riprendere i propri impegni senza più paura di farcela.

Oak (Quercia)

Cura la sensazione di essere indispensabili, la predisposizione a farsi carico di tutto senza accettare la propria stanchezza, la predisposizione a sopravvalutare la propria capacità. Sono persone che non si arrendono mai, abusano delle proprie forze e stanno male quando costrette a fermarsi. Non si riposano mai e si ostinano ad andare avanti anche quando è chiaro che sono stanche, si sentono frustrate quando una malattia ad esempio li obbliga a fermarsi.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Predisposizione a minimizza i propri problemi e le proprie esigenze
  • - Dedizione esagerata
  • - Esaurimento per eccesso di lavoro
  • - Tentativi continui di dissimulare la propria stanchezza
  • - Senso del dovere eccessivo
  • - Rigidità

Il traguardo da raggiungere è imparare ad accettare i propri limiti, capire quando è il momento di fermarsi. Si deve imparare a non farsi schiacciare dalla fatica e ad apprezzare il riposo.

Star of Bethelhem (Stella di Betlemme)

Cura gli effetti causati da uno choc, aiuta ad elaborare i traumi che in qualche modo bloccano. Sono persone che hanno subìto un dolore, un lutto, hanno ricevuto una cattiva notizia, non importa se recentemente o nel passato. Ma è come se questo continuasse a bloccarle, impedisse loro di andare avanti.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Traumi
  • - Sensazione di restare legati ad un dolore
  • - Depressione
  • - Rifiuto della consolazione
  • - Choc
  • - Energie vitali bloccate

Il traguardo da raggiungere è ritrovare la forza, superare i traumi, sentirsi consolato.

Pine (Pino)

Cura il senso di colpa, la sensazione di dover sempre pagare per qualche errore. Sono persone che pensano di non meritare nulla, di essere un peso. Credono di avere sempre sbagliato qualcosa, non sono mai soddisfatte dei propri sforzi, tendono anche ad assumersi responsabilità di errori altrui. Si tende a vivere ai margini, a non mettersi in mostra perché ci si ritiene non all’altezza.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Senso di inferiorità e rimpianto, causati dal senso di colpa
  • - Autoaccusa
  • - Gratitudine eccessiva
  • - Sensazione di avere sempre la coscienza sporca
  • - Rabbia vero se stessi

Il traguardo da raggiungere è quello di riconoscere i propri errori senza indugiare, trasformali in esperienze di vita che ci insegnino a non ripeterli. Si impara ad amare sé stessi per la propria potenzialità perdonandosi eventuali errori del passato.

Willow (Salice giallo)

Cura la sensazione di risentimento e amarezza, la convinzione di non essere stati ricompensati dalla vita. Sono persone che si sentono sfortunate, che invidiano il successo altrui, concentrate solo su quello che va male nella loro vita senza accorgersi delle cose belle. Brontolone, rancorose, danno la colpa agli altri di tutto quello che non sanno affrontare nella propria vita.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Rancore, amarezza, invidia
  • - Autocompatimento, ci si sente vittime della sorte
  • - Sensazione di ingiustizia per prove che non si meritano di dover superare
  • - Sensazione di essere vittime delle avversità
  • - Mancanza di gratitudine
  • - Negatività
  • - Rabbia che non esplode
  • - Depressione e malumore

Il traguardo da raggiungere è incoraggiare all’ottimismo, alla fiducia. Si deve imparare ad essere artefici della propria fortuna, capire che i pensieri negativi attirano quella sfortuna di cui si ritengono responsabili gli altri, essere più generosi nel riconoscere le qualità altrui.

Crab Apple (Melo selvatico)

Cura il disgusto di sé e del proprio corpo. Sono persone che non si accettano, hanno la sensazione di essere sporchi (fisicamente e psicologicamente), si sentono inquinati, contaminati e anche se c’è qualcosa che effettivamente non va son o più concentrati su questa sensazione (quasi un’ossessione) che sulla realtà.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Cura eccessiva della pulizia, sia personale che della casa
  • - Scarsa fiducia in sè stessi a causa del proprio aspetto fisico
  • - Ossessione dello sporco
  • - Bisogno di lavarsi in continuazione
  • - Paura del contagio, di essere contaminati
  • - Brufoli ed acne per cui non ci sente a proprio agio
  • - Vergogna

Il traguardo da raggiungere è imparare ad accettare sé stessi, guardarsi con comprensione. È un rimedio (conosciuto anche come depurativo) che aiuta a “ripulirsi”, aiuta a correggere comportamenti ossessivi come lavarsi continuamente le mani o controllare che il gas sia chiuso.

Sweet Chestnut (Castagno dolce)

Cura gli stati di angoscia provocati dal pensiero di avere provato tutto e di non avere più vie d’uscita. Sono persone che si sentono perse e abbandonate, hanno raggiunto il limite di sopportazione dopo avere cercato mille soluzioni. Si ha la sensazione di essere in un tunnel senza uscita, si vive in uno stato d’abbandono, assillati dal senso di sconfitta.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Senso di isolamento profondo
  • - Rassegnazione e abbandono
  • - Ansia, angoscia, desolazione

Il traguardo da raggiungere è imparare a vivere nella consapevolezza di una vita migliore, si ritrova forza e speranza, si torna padroni della propria vita.

Per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri

Chicory (Cicoria)

Cura la sofferenza di chi ama tanto, dà tanto, ma non si sente ricompensato. Sono persone che si prodigano per gli altri ma si sentono offese e ferite da quella che vedono come ingratitudine. Stracolmi di attenzioni verso marito, figli, familiari, tendono a controllare le persone care, come per gestire il loro amore.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Orgoglio e amore esagerato per la propria casa
  • - Gelosia e possessività con chi si ama
  • - Tentazione di manipolare gli altri
  • - Pianto facile
  • - Autocompatimento perché non ci si sente amati
  • - Attitudine a intromettersi negli affari altrui e a criticare
  • - Senso di abbandono che vivono i genitori quando i figli diventano indipendenti
  • - Atteggiamento autoritario, desiderio di comandare
  • - Bisogno di ottenere riconoscimenti
  • - Avidità

Il traguardo da raggiungere è riportare la propria capacità di amare sulla giusta via. Si deve riuscire a dare protezione e sicurezza agli altri incondizionatamente e in libertà.

Rock Water (Acqua di sorgente)

Cura rigidità e autorepressione. Sono persone molto concentrate su sé stesse, che cercano di imporsi regole rigide, fanatici di sé stessi. Cercano di influenzare gli altri ma solo con il proprio esempio. Negano a sé stessi i piaceri della vita perché credono possono impedire loro di raggiungere i traguardi prefissati.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Severità e inflessibilità con sé stessi
  • - Ricerca della perfezione
  • - Autocompiacimento
  • - Nelle donne, mestruazioni con tensione

Il traguardo da raggiungere è evitare gli eccessi nel cercare di conquistare i propri obiettivi, cercare di essere meno severi con sé stessi e accettare con più elasticità la vita e i suoi accadimenti.

Vervain (Verbena)

Cura l’entusiasmo eccessivo, il cercare di imporre le proprie opinioni. Sono persone fanatiche, trascinatori, paladini della giustizia. Pensano di essere nel giusto e cercano di “convertire” gli altri. Iperattivi, a volte incapaci di ascoltare gli altri, possono essere stressati in questa loro continua ricercare di affermare ciò che credono giusto.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Bisogno di convincere gli altri
  • - Idealismo e fanatismo
  • - Predisposizione a impegnarsi sempre in una qualche battaglia
  • - Tensione
  • - Autostima eccessiva, si pensa di avere sempre ragione
  • - Impulsività e aggressività
  • - Iperattività
  • - Ordine maniacale, perfezionismo
  • - Bulimia

Il traguardo da raggiungere è convincere queste persone a fermarsi ogni tanto, a far riposare corpo e mente, ad accettare la vita rispettando le opinioni altrui.

Beech (Faggio)

Cura l’intolelranza, l’incapacità di accettare gli altri perché non sono come noi. Critici rispetto a tutto e tutti, non riescono a vedere gli sforzi altrui per migliorarsi e si rifiutano di accettare le circostanze.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Attitudine a vedere e ad enfatizzare i difetti altrui
  • - Fastidio per qualsiasi cosa
  • - Pregiudizi
  • - Incapacità di accettare un rifiuto
  • - Inflessibilità nei confronti degli altri
  • - Comportamenti autoritari
  • - Rabbia esagerata
  • - Attenzione eccessiva per ogni dettaglio, ordine maniacale

Il traguardo da raggiungere è imparare ad accettare con serenità i punti di vista altrui. Incoraggia la tolleranza e la comprensione, l’irritabilità quindi si dissipa.

Vine (Vite)

Cura la tendenza a dominare, la predisposizione a imporsi sugli altri. Sono persone che sanno cosa vogliono, pensano di sapere cosa sia meglio per gli altri e cercano di dominarli. Non vogliono convincerli, vogliono che si ubbidisca loro. Convinti delle loro capacità, pensano che gli altri sarebbero migliori se fossero come loro. Amano esercitare la forza e possono diventare violenti.

Gli stati d’animo e i sintomi collegati a questo fiore sono:

  • - Inflessibilità
  • - Aggressività per imporre la propria opinione
  • - Desiderio di comandare e autoritarismo
  • - Intransigenza
  • - Arroganza

Il traguardo da raggiungere è diventare guide sagge, applicare le proprie capacità per dirigere senza imporsi. Si deve imparare a delegare, valutando correttamente anche il potenziale altrui.